25 oltre 25 anni di esperienza

Un nuovo modo di intendere i rivestimenti in alluminio come un’esperienza di tipo sensoriale.

Alusense

elabora tecniche di rivestimento in alluminio anodizzato o verniciato per la valorizzazione di edifici e prefabbricati in paesaggi urbani ed extraurbani.

Alusense

trasferisce su alluminio immagini astratte e/o fotografiche di grande impatto che identificano la tua azienda e si armonizzano con l’ambiente che circonda la struttura.

Alusense

utilizza speciali applicazioni software attraverso cui si ottiene una griglia di foratura sui pannelli di alluminio per cogliere la bellezza di un’immagine univoca.

latest reference

Alusense è un nuovo brand, che si avvale di oltre 25 anni di esperienza nella carpenteria leggera per lavorazioni tradizionali e specifiche nel taglio laser e nella punzonatura di lamiere e tubolari in alluminio.

partner+

x

Genesi

L’idea di Alusense prende forma nel 2007. Un Cliente aveva l’esigenza di riqualificare esternamente un vecchio fabbricato commerciale, per il quale aveva affrontato una ristrutturazione onerosa dei locali interni. Il progetto era innovativo per l’epoca, perché si trattava di realizzare un rivestimento in alluminio sul quale trasferire l’immagine di un’alberatura stilizzata.

Utilizzando la tecnica “pixel” abbiamo trovato una soluzione architettonica e di design, che consisteva in una trama di fori di vario diametro, che ci permettesse di vedere l’immagine degli alberi nella sua totalità. Gli strumenti a nostra disposizione non erano ancora ottimizzati ma siamo riusciti a industrializzare il prodotto in corso d’opera, riducendo sensibilmente i tempi di montaggio. Alusense è diventato realtà.

Etica

Da sempre abbiamo tra i nostri obiettivi la valorizzazione degli edifici civili, commerciali e industriali, poniamo inoltre particolare attenzione alla riqualificazione delle aree urbane in cui queste strutture sono situate. Alusense nasce con finalità principalmente estetiche e questa mission non è cambiata nel tempo, ma ci sono altri aspetti da considerare.

L’alluminio è un metallo capace di generare un processo di riciclo infinito e uno dei materiali più redditizi della moderna circular economy. Oltre al basso impatto ambientale queste pareti ventilate preservano la muratura sottostante dalle piogge e nel periodo estivo garantiscono un abbassamento delle temperature nei locali interni del fabbricato.

Estetica

Il principio estetico su cui si fonda Alusense è molto chiaro. Il vero risultato è concordare con il Cliente la migliore soluzione per comunicare l’identità di un’azienda. Non ci proponiamo solamente di valorizzare edifici in costruzione o dismessi e di riqualificare aree degradate; il nostro sistema di produzione garantisce un effetto visivo di grande impatto. Le nostre strutture risultano leggere sia a livello d’immagine sia nella volumetria.

Ogni nostro lavoro di rivestimento è unico, esclusivo, irripetibile. Prestiamo massima attenzione all’ambiente che circonda il fabbricato dove operiamo, per valutare l’opzione più efficace nel rispetto del territorio.

FASE 1

Rilievo sul posto e restituzione grafica di tutti gli elementi che interrompono la linearità della facciata e comportano lo studio di alternative.

Fase 2

Definizione dell’immagine in collaborazione con il Committente e stesura del progetto di massima e del progetto esecutivo. Terminata la fase grafica si passa alla fase tecnica: si procede quindi alla vettorializzazione dell’immagine con l’esecuzione dei programmi necessari per la produzione.

Fase 3

Produzione della staffatura di sostegno alla parete in acciaio con fondo zincante e verniciatura a polveri per esterni. Forniture di profili di sostegno verticali in alluminio anodizzato e degli agganci in acciaio rifiniti come le staffe di sostegno.

Fase 4

Realizzazione pannellatura in alluminio. Materiali: alluminio grezzo o anodizzato, foratura e taglio perimetrale, piegatura pannello.

Fase 5

Verniciatura pannello con trattamento di fosfocromatazione e verniciatura a polveri per esterni nel caso non venga usato l’alluminio anodizzato.

Fase 6

Il montaggio viene effettuato da personale specializzato perché questo tipo di rivestimento necessita di una posa che richiede assoluta precisione.

In questo business non c’è innovazione senza esperienza, tecnologie all’avanguardia e flessibilità nelle diverse lavorazioni. Sei un architetto o un designer? Ecco le nostre soluzioni!

Processo

Attraverso programmi di grafica idonei si trasformano le immagini scelte in retini e forature, ciò può avvenire sia in positivo che in negativo. Un apposito software converte le forature grafiche in diametri nominali necessari per la lavorazione. I pannelli in alluminio possono essere di varie dimensioni, fino a un massimo di cm 138-240 h.

Ogni pannello viene gestito in maniera univoca ed è provvisto di un proprio codice numerico per il successivo montaggio. Abbiamo estrema cura nella giunzione dei pannelli, in modo che non si notino interruzioni nell’immagine finale. Viene ancorata una struttura in profilati estrusi di alluminio anodizzato alle pareti con delle staffe in acciaio e successivamente si agganciano i pannelli ai montanti verticali.

Sono possibili anche variazioni cromatiche con una maggiorazione dei costi tramite due processi differenti: anodizzazione attraverso bagni di ossidazione con speciali
pigmenti o verniciature particolari.

Struttura

La struttura di sostegno è di norma costituita da staffe in acciaio zincate e successivamente verniciate. Queste vengono ancorate alla muratura con idonei tasselli, a cui vengono fissati i montanti verticali in profilo estruso di alluminio anodizzato o verniciato a seconda dei casi.

I montanti possono essere regolati e garantiscono la perpendicolarità, perché correggono eventuali imperfezioni di planarità della muratura. Successivamente vengono montati degli agganci a passo che servono per l’ancoraggio dei pannelli. Questa che presentiamo è naturalmente una situazione standard, per ogni edificio bisogna studiare e sviluppare la struttura più congeniale.

Torino/Natura

Finder è una realtà all’avanguardia nel campo delle applicazioni elettroniche. La continua espansione ed evoluzione dell’azienda ha richiesto un progetto […]

read more+

Finder è una realtà all’avanguardia nel campo delle applicazioni elettroniche. La continua espansione ed evoluzione dell’azienda ha richiesto un progetto di ampliamento riguardante un magazzino automatico climatizzato di 900mq e 22m di altezza. Il fabbricato è dislocato in una zona industriale in Val di Susa, alle pendici delle Alpi e a pochi chilometri dalla splendida cornice dei Laghi di Avigliana. L’impatto ambientale del capannone era un serio problema, basti pensare che i fabbricati limitrofi non superavano i 12m di altezza. Alusense si è rivelata la scelta più efficace perché il Comune aveva rilasciato la concessione per edificare, a patto che venisse mascherato l’imponente volume del magazzino senza intervenire in maniera invasiva. Abbiamo pensato che riprodurre un pattern di piante che si riflettono sull’acqua con le montagne di sfondo fosse la scelta più naturale e performante.

Cantiere di Almese (TO) ditta Finder
Arch. Maritano Gianluca di Avigliana (TO)

x

Firenze/Urbana

Il primo progetto Alusense si concretizza a pochi chilometri da Firenze. Un’azienda che tratta la fornitura e la progettazione di […]

read more+

Il primo progetto Alusense si concretizza a pochi chilometri da Firenze. Un’azienda che tratta la fornitura e la progettazione di toilette in tutte le componenti aveva la necessità di ristrutturare il fabbricato dove opera. Per far corrispondere l’immagine della ditta all’alta qualità dei loro prodotti, uno studio di architettura ci ha incaricati di trovare una soluzione non invasiva. Si è pensato di intervenire sulle facciate con un rivestimento che delineasse un’identità e desse carattere all’edificio. Così si è materializzata la prima occasione per sperimentare la tecnica pixel. Il disegno scelto, alberi bianchi, è un pattern che si integra perfettamente nel contesto urbano e riqualifica non solo la struttura ma anche l’area attorno ad essa.

Cantiere di Sesto Fiorentino Loc.tà Osmannoro (FI)
Studio 63 di Firenze

x

Inviaci la tua richiesta

Acconsento a ricevere maggiori informazione da Alusense

Ho letto e accettato l’utilizzo dei miei dati personali*.

ALUSENSE
by Art-Energy srl
Via A. Cantore 10/11, 16149 Genova – IT

M: (+39) 335 604 9798
E: info@art-energy.it

x